Càpita

“Càpita che si viva tutta una vita senza imbattersi in una malattia che invece a un certo punto prenderà per te la faccia del destino. Capita di essere felici senza saperlo, di dare generosamente senza pensare di essere generosi e capita di scoprire che la gratitudine è un sentimento raro poco sentito e poco praticato; capita di essere delusi…

Read more →

Fuoco amico

Ho ricevuto una delle solite sollecitazioni ad essere piu’ chiara quando mi esprimo, in considerazione del fatto che chi mi legge a volte non conosce l’inglese o ha un problema di afasia. Per lo stesso motivo vengo costantemente ripresa per il fatto che adopero mezzi (tecnologici) spesso non accessibili a coloro che non sono ”digitali nativi” (quelli natiquando già…

Read more →

Rinascita

L’ictus ridefinisce tirannicamente ogni cosa. Quando confrontato con il suo terribile ultimatum, esso può provocare sia la caduta che la rinascita del paziente, Esso lo spinge ad accettare la responsabilità della propria esistenza nel nuovo corpo invalido o a gettarsi nella distruzione personale disperata e assoluta. Abbiamo la possibilità di essere vittime o sovravvissuti e dobbiamo afferrare la nostra…

Read more →