La Degenerazione frontotemporale ( FTD) è un processo patologico che provoca danni progressivi ai lobi temporali e / o frontali anteriore del cervello . Essa provoca un insieme di disturbi molto simili dal punto di vista clinico. Il segno distintivo della FTD è un graduale , progressivo declino nel comportamento e / o linguaggio ad esordio spesso precoce (tra i 50 e i 60 ), ma è accaduto anche a ventenni e a persone con più di 80 anni. Mano a mano che la malattia progredisce, diventa sempre più difficile per le persone pianificare e organizzare le proprie attività , comportarsi in modo appropriato in contesti sociali o di lavoro, interagire con gli altri , e prendersi  cura di  se stessi , con conseguente diminuzione dell’ indipendenza…(Trad. e lib. modificato dall’articolo della Association of Frontemporal Dementia by A. Tinti)
continua…