E’ sempre il nostro fidato sito FlintRehab a spiegarci la differenza tra le parole “ictus” e aneurisma”, in un articolo del 

Quale è infatti  la differenza tra un inctus e un aneurisma?

La grande differenza è che un ictus è un evento e un aneurisma è una condizione .

Definire un colpo

3 tipi di tratti che dovresti sapere

Un ictus si verifica quando l’apporto di sangue nel cervello viene bloccato da un’arteria ostruita (ictus ischemico) o da un’arteria scoppiata (ictus emorragico). Le cellule, private di sangue ricco di ossigeno vanno incontro alla necrosi e questo porta a danni cerebrali. Di conseguenza, un ictus può causare sintomi massicci o minori e richiede cure mediche immediate !

Rispetto all’ aneurisma, invece

Un aneurisma si verifica quando c’è una zona debole e sporgente nella parete di un’arteria.

Puoi avere un aneurisma senza sintomi.

Tuttavia, una volta che un aneurisma nel cervello si rompe , porta a un ictus emorragico, il che è motivo spesso di confusione fra i termini

Dove si verificano gli aneurismi?

Un aneurisma può verificarsi in vari punti del corpo, in particolare in queste 3 posizioni:

  • Aneurisma cerebrale – si verifica nel cervello
  • Aneurisma aortico – si verifica nell’aorta che passa attraverso l’addominale
  • Aneurisma aortico toracico – si verifica nell’aorta che passa attraverso il torace

(…)

La differenza tra un ictus e un aneurisma diventa molto chiara una volta che iniziamo a guardare i sintomi.

Ecco la principale differenza tra i due, a cominciare dai sintomi dell’ictus:

Sintomi dell’ictus 

impara i segni di un ictus e cosa significa l'acronimo veloce

Un ictus, può dare luogo a sintomi caratteristici tipo problemi di  linguaggiodebolezza su un lato del corpo e abbassamento di un lato della bocca.

Ci sono anche altri sintomi meno comuni come vertigini , vertiginidebolezza su entrambi i lati del corpo, disturbi visivi, e forte mal di testa.

Questi sintomi sono causati dal fatto che il cervello perde sangue ricco di ossigeno e non riesce a funzionare normalmente.

Tipi di sintomi di aneurisma cerebrale

A differenza di un ictus, un aneurisma cerebrale piccolo e non interrotto di solito non causa alcun sintomo evidente. Ma se l’aneurisma diventa più grande o si rompe, si verificano i sintomi.

Tipo 1: aneurisma cerebrale integro

Secondo la Mayo Clinic , i sintomi di un aneurisma cerebrale integro sono:

  • Mal di testa lieve o grave
  • Visione offuscata o doppia
  • Vertigini
  • Convulsioni

Tipo 2: Emorragia sentinella

A volte da un aneurisma cerebrale può fuoriuscire una piccola quantità di sangue, che viene chiamata emorragia sentinella. I sintomi di un’emorragia sentinella sono:

  • Improvviso e forte mal di testa

Un sanguinamento sentinella porta spesso a una grave rottura, quindi è necessario ricorrere velocemente ad una assistenza medica 

Tipo 3: rottura dell’aneurisma cerebrale / emorragia subaracnoidea

Quando un aneurisma si rompe e provoca un ictus emorragico con sanguinamento nel cervello, si parla di emorragia subaracnoidea.

I sintomi di un aneurisma cerebrale che si è rotto / emorragia subaracnoidea sono:

  • Improvviso, forte mal di testa
  • Rigidità del collo
  • Visione sfocata o doppia
  • Sensibilità alla luce
  • Palpebre cadenti
  • Perdita di conoscenza
  • Convulsioni
  • Nausea o vomito

Se qualcuno sperimenta questi sintomi, è importante consultare immediatamente un medico. Se l’aneurisma viene scoperto  prima della rottura, si possono prendere provvedimenti per trattarlo per aiutare a prevenire la rottura.

Ictus e aneurisma prevedono anche trattamenti diversi, seppur sovrapponibili in un aspetto preciso

Quando un ictus è causato da un coagulo di sangue (ictus ischemico), il trattamento di solito prevede un farmaco per la dissoluzione del coagulo chiamata trombolisi (tPA) o un intervento chirurgico per rimuovere il coagulo. Quando l’ictus è causato da un’arteria che si è rotta (ictus emorragico), il trattamento spesso comporta un intervento chirurgico. Ad esempio, a volte è necessaria un’emicraniotomia per aprire il cranio e trattare l’edema cerebrale. Il trattamento per un ictus emorragico si sovrappone quindi con il trattamento per gli aneurismi cerebrali.

Come viene trattato un aneurisma

Mentre i piccoli aneurismi sono spesso benigni e non trattati , i grandi aneurismi vengono spesso trattati chirurgicamente per prevenire la rottura. Ci sono 4 opzioni diverse che il medico può raccomandare:

Riepilogo: Allora, qual è la differenza?

La principale differenza tra un ictus e un aneurisma è che un ictus è un evento mentre un aneurisma è una condizione.

Un ictus si verifica quando l’apporto di sangue nel cervello viene compromesso e si verifica un aneurisma quando un vaso sanguigno si danneggia e si gonfia.

Quando un aneurisma cerebrale si rompe, può causare un ictus. Tuttavia, a volte l’aneurisma cerebrale può esistere senza sintomi o rotture, specialmente quelle piccole.

Il trattamento per gli aneurismi spesso comporta un intervento chirurgico per prevenire la rottura dell’aneurisma o per interrompere l’emorragia una volta che si è rotta.