Descolarizzarci il più possibile!

Adoro gli indisciplinati. Salone RSA, io e animatrice cerchiamo di far cantare tutti secondo il tempo della base. Sbagliando. Certe cose, che hanno a che fare con la vitalità che scorre dentro di noi, vanno fatte in modo diverso. Me ne dimentico troppo spesso e prendo sonore cantonate (aspettate! state dietro!….)  

Read more →

Teatro della Salute e persone con Afasia

Da gennaio, presso il Teatro dell’Ortica, con cui collaboro, verrà attivato un Laboratorio Teatrale integrato, per persone con afasia e familiari. L’Ortica opera a Genova, prevalentemente nell’ambito del “Teatro Sociale”, cioè di quel teatro che si muove sul terreno delle marginalità, con un’attenzione particolare agli aspetti riabilitativi o di prevenzione sociale. La nostra proposta prevede un’esperienza laboratoriale da svolgersi…

Read more →

Solo un Sogno (politico pedagogico) ?

Insisto. L’agire per la “cura dell’altro” è tanto più naturale quanto più è sostenuto tecnicamente. Mi spiego. In qualità di educatore sono capace di spontaneità, e dunque di incisività, quanto più questa mia azione è in realtà tecnicamente sostenuta. Come sostiene Massa, si tratta di un problema di disposizione o di atteggiamento; questi non sono di per sé sufficienti,…

Read more →

Da dove cominciamo?

La nostra attuale Università forma in tutto il mondo una proporzione troppo grande di specialisti di discipline predeterminate, dunque artificialmente circoscritte, mentre una gran parte delle attività sociali, come lo stesso sviluppo della scienza, richiede uomini capaci di un angolo visuale molto più largo e nello stesso tempo di una messa a fuoco in profondità dei…

Read more →

Curare? Magari con l'Arte?

Mi guardo intorno e mi accorgo di essere circondata da esperienze di arteterapia che vengono condotte nei luoghi e con le modalità più differenti…dall’arte terapia a orientamento relazionale e gruppo analitico ai gruppi costruiti come “contenitori e spazi transazionali”, dai gruppi di espressione ritmica ai semplici gruppi di pittura facilitati da amatori del pennello. Tutti in ogni caso animati…

Read more →

Curare? Magari con l’Arte?

Mi guardo intorno e mi accorgo di essere circondata da esperienze di arteterapia che vengono condotte nei luoghi e con le modalità più differenti…dall’arte terapia a orientamento relazionale e gruppo analitico ai gruppi costruiti come “contenitori e spazi transazionali”, dai gruppi di espressione ritmica ai semplici gruppi di pittura facilitati da amatori del pennello. Tutti in ogni caso animati…

Read more →